Pompa di calore monoblocco a 4 tubi Duran 15 Monoblocco 4T trifase

Duran 15 Monoblocco 4T trifase

Pompa di calore monoblocco a 4 tubi

  • Struttura di colorazione RAL 7016

  • Compressore Twin-rotary inverter

  • Gestione ACS in contemporaneità a modalità impianto invernale ed estiva

  • Circolatori inverter inclusi

  • Silent box per compressore incluso

  • Griglia estetica deflettrice a protezione della ventola

  • Gestione climatica inclusa

  • Ventilatore EC incluso

  • Sbrinamento a iniezione di gas caldo in priorità

  • Funzione “Economy” al fine di ridurre consumi e rumorosità

  • Remote Brain per gestione a distanza funzionalità della pompa di calore (optional)

Documentazione Accessori Dati tecnici Richiedi info

Le unità a pompa di calore DURAN sono particolarmente adatte per applicazioni con sistemi di riscaldamento a pannelli radianti o per applicazioni a bassa temperatura quali fancoil, termoventilanti e UTA opportunamente dimensionati per temperature di mandata di 50°C. Tutte le versioni sono equipaggiate con ventilatori assiali EC ad elevata silenziosità e con compressori Twin Rotary inverter che permettono la gestione completa della potenza di ogni suo singolo componente. Infatti, compressore, ventilatore e circolatori, sono modulati istante per istante da una centralina programmata con logica di controllo, sviluppata internamente. La centralina, pensata per essere immediatamente fruibile ed intuitiva, permette all’unità di essere inserita in moltissime configurazioni d’impianto.

Detrazione fiscale
Tutte le versioni sono in classe A, quindi usufruiscono della detrazione fiscale secondo la normativa vigente.

Le unità a 4 tubi possono gestire contemporaneamente un circuito di alta e bassa temperatura.

La regolazione della velocità di rotazione del compressore, del ventilatore e dei circolatori è controllata istante per istante dalla centralina.

Le DURAN sono caratterizzate da un elevata efficienza e dalla gestione integrata del circolatore, che permette la produzione di acqua ad alta temperatura tramite l’utilizzo di uno scambiatore dedicato alla produzione di ACS.

Sullo scambiatore lato impianto l’unità è in grado di produrre acqua calda o acqua fredda per soddisfare, a seconda delle stagioni, le esigenze di riscaldamento e di raffreddamento dell’edificio.
Sullo scambiatore dedicato al sanitario, l’unità produce acqua ad alta temperatura da inviare ad un serbatoio di accumulo esterno alla macchina, selezionato e dimensionato in base alle esigenze dell’impianto.

Modalità stagionali

A seconda della stagione l’unità opera con diverse modalità:
il passaggio attraverso le varie modalità di funzionamento (all’interno della stagione) è realizzato in modo automatico attraverso la lettura delle sonde di temperatura e dei set point impostati. Tempi e logiche di switching sono studiati per garantire la massima efficienza e affidabilità del sistema.
Questa configurazione è associata obbligatoriamente ad un bollitore di opportune dimensioni in cui stoccare l’acqua ad alta temperatura. Il bollitore è provvisto di pozzetto per l’inserimento della sonda di funzionamento sanitario, posta nella parte alta, attraverso la quale il controllore dell’unità monitora la necessità di produrre l’acqua calda sanitaria.

Funzionamento estivo

Le modalità di funzionamento estivo sono tre:

  1. Modalità chiller
    L’unità provvede alla sola produzione di acqua refrigerata per l’impianto.
  2. Modalità chiller con contemporanea produzione di acqua sanitaria
    L’unità produce contemporaneamente acqua sanitaria è totale.
  3. Modalità pompa di calore con la produzione di acqua calda sanitaria
    In mancanza di carico freddo e su chiamata della sonda di funzionamento sanitario, l’unità provvede al riscaldamento dell’acqua all’interno del serbatoio di accumulo per il sanitario, utilizzando la batteria a pacco alettato come evaporatore. L’utilizzo dell’aria calda esterna come sorgente di calore garantisce l’ottenimento di COP estremamente elevati.

funzionamento estivo
ciclo-frigorifero-estivo

Funzionamento invernale

Le modalità di funzionamento invernali sono tre:

  1. Modalità pompa di calore per il riscaldamento
    L’unità produce acqua calda allo scambiatore lato impianto per il riscaldamento.
  2. Modalità pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria
    Si produce acqua calda ad alta temperatura allo scambiatore collegato dell’accumulo sanitario.
  3. Modalità pompa di calore con contemporanea produzione di acqua sanitaria
    Si produce ACS contemporaneamente alla produzione di acqua calda per l’impianto sfruttando il desurriscaldamento del gas R410a mantenendo COP elevati.

funzionamento-invernale
ciclo-frigorifero-invernale

Regolazione automatica stagionale

Il passaggio da una modalità all’altra avviene in modo assolutamente automatico secondo una logica di priorità nella produzione di acqua sanitaria e, quando vi sia la contemporaneità dei carichi, recuperando l’energia di condensazione per la produzione di acqua calda sanitaria.

regolazione stagionale

Specifiche tecniche

Pompa di calore aria-acqua in versione compatta per l’installazione all’esterno con ventilatore assiale EC e compressore BLDC Twin Rotary Inverter, presenta un design avanzato la cui struttura è verniciata con polveri poliesteri essiccate a forno di colorazione RAL 7016.

La carpenteria è autoportante con pannelli amovibili per agevolare l’ispezione e la manutenzione.

La sorgente di calore è l’aria esterna fino ad un minimo di -20°C. La limitata rumorosità è garantita da un sistema di controllo intelligente che regola la velocità di compressore e ventilatore sulla base delle effettive necessità. Inoltre, mediante l’utilizzo di supporti antivibranti per il compressore e l’isolamento a strati multipli anti rumore sul rivestimento permettono di raggiungere elevati livelli di silenziosità.

La logica di controllo permette:

  • Regolazione del ventilatore e compressore per ambiti installativi particolari.
  • Controllo elettronico temperatura di mandata impianto mediante curva climatica.

Circuito frigorifero

Il gas refrigerante utilizzato è R410a. Circuito frigorifero con compressore inverter twin-rotary BLDC ad altissima efficienza. Trasduttori di pressione e pressostato di sicurezza. Scambiatore a piastre in acciaio inox per de-surriscaldamento e scambiatore a piastre per l’evaporazione/condensazione. Evaporatore a pacco alettato rame-alluminio con alettatura speciale rivestita con trattamento idrofilico.

Doppio sistema di sbrinamento attraverso iniezione a gas caldo e/o inversione di ciclo.

Scambiatori

Gli scambiatori lato sorgente sono realizzati in tubi di rame ed alette in alluminio verniciate con vernice idrofilica che favorisce lo scivolamento dell’acqua. Lo scambiatore lato utenza è del tipo a piastre saldobrasate in acciaio inox che permette di ridurre al minimo l’impiego di gas refrigerante massimizzandone la resa mediante l’elevata superficie di scambio.

Ventilatore

Il ventilatore è di tipo assiale brushless EC ed è stato pensato per ridurre al minimo la rumorosità e massimizzarne l’efficienza. La velocità di rotazione è continuamente regolata dalla centralina di comando.

Controllo e protezione

Regolazione elettronica CAREL con gestione integrata del compressore inverter, modulazione delle pompe e del ventilatore. Gestione logiche climatiche. Protocollo di comunicazione ModBUS di serie.

L’unità è dotata di una serie di allarmi atti a proteggerla da eventuali anomalie. Tale eventualità è completamente gestita dalla centralina di controllo che li rende disponibili e accessibili. Inoltre, tramite la stessa è possibile accedere al controllore per apportare eventuali azioni correttive.

Controllore remoto (optional)

L’unità di controllo è realizzata su hardware Carel ed è abbinata ad un controllo touch-screen ad elevata intuitività con il quale possono essere controllati tutti i parametri di funzionamento nonché setpoint ed impostazioni di utilizzo. Il controllore permette il collegamento diretto al sistema di riscaldamento sia senza l’ausilio di un accumulo sia, più comunemente, mediante il collegamento a due o quattro punti con quest’ultimo. La carica dell’accumulo avviene a punto fisso per quanto riguarda l’ACS e con curva climatica per quanto concerne il circuito di riscaldamento / raffrescamento.

Collaudo

Tutte le unità sono interamente assemblate e cablate con elevati standard di controllo, sottoposte a prova di tenuta, ciclo di vuoto, e sono caricate con refrigerante ecologico. Esse vengono sottoposte ad un collaudo funzionale completo prima della spedizione. Tutte le unità sono conformi alle Direttive Europee e sono provviste di marcatura CE e relativo certificato di conformità.

Controlli ausiliari

Sono possibili altri controlli ausiliari tramite HP1 – espansione impianto GOLD, un modulo di espansione che si collega come accessorio in BUS alla centralina esistente e permette di aggiungere importantissime ed innovative funzioni utili per impianti più complessi:

  • DPAC: un ingresso 0-10V che regola la potenza consumata dalla pompa di calore in armonia con la disponibilità istantanea del fotovoltaico. È una logica molto innovativa sviluppata da Thermics. Quando la pompa di calore viene messa in modalità “ECO” si lascia guidare dalla disponibilità energetica e, grazie alla sua ampia modulazione, eviterà di prelevare energia elettrica da altre fonti.
  • MIX1: predisposizione per la gestione di un gruppo miscelato generale impianto con segnale 0-10V.
  • INFO SEASON: è un’uscita che avverte il resto del sistema del cambio stagione!
  • HEAT TRANSF: impostazione che determina le logiche di trasferimento calore attraverso uno scambiatore a piastre oppure su un bollitore secondario di trasferimento.
  • HYBRID: attivazione tramite relè di un’integrazione di calore con seconda fonte sia su lato ACS che sul riscaldamento.

È possibile inoltre gestire più unità, tramite HP2 – espansione per controllo in cascata. Per allungare la vita delle pompe di calore, il controllore è in grado di gestire in modo intelligente la rotazione delle unità in caso di carico parziale.

hp1

Remote Brain

Per controllare tutte le attività della pompa di calore in remoto si può utilizzare REMOTE BRAIN.

  • Remote Brain è un sistema di monitoraggio di impianti residenziali semplice ed economico che consente di inizializzare le attività della pompa di calore THERMICS, controllarne le rispettive temperature, monitorare le funzionalità e soddisfare il comfort dell’abitazione, direttamente da qualsiasi Device, dentro e fuori casa. Con questo sistema innovativo tutti i principali terminali per la climatizzazione della casa e per la produzione di acqua calda sanitaria sono costantemente monitorati, per efficientare il funzionamento della pompa di calore e ottenere il massimo risparmio energetico ed economico.
  • Le informazioni sono trasmesse con tecnologia Wireless localmente a Tablet, Smartphone, PC direttamente dal router ADSL che le invia ad un CLOUD di raccolta dati; così facendo quest’ultimi sono sempre aggiornati e fruibili in ogni momento su qualsiasi dispositivo e ovunque ci si trovi. Il sistema inoltre permette di segnalare anomalie del comportamento della pompa di calore: in tal modo un tecnico specializzato può intervenire velocemente, conoscendo immediatamente il motivo del malfunzionamento e ripristinare repentinamente il corretto funzionamento della pompa di calore.
  • Remote Brain prevede un costo annuale per il mantenimento del servizio attivo in tutte le sue funzioni (vedi t-Service).

remote brain

tSERVICE

tService è il servizio dedicato al service center da abbinare al sistema di monitoraggio Remote Brain. tService rende più veloce ed efficace il servizio di manutenzione con una soluzione pronta di controllo remoto ritagliata per i service center.
Funzioni disponibili attivando tService:

  • Lettura e scrittura variabili in tempo reale
  • Storicizzazione con frequenze fino a 5’’
  • Gestione allarmi con notifica e-mail
  • Report e grafici fino a 300 variabili
  • Aggiornamento SW controlli programmabili

Con tService puoi sottoscrivere un abbonamento di 1 o più anni per aver sotto controllo in ogni istante la pompa di calore.

t service

Dati tecnici

Dati elettrici
Alimentazione
400V/3/50Hz
Classe energetica (*)
A+++
Classe energetica (**)
A+
Raffreddamento (A35/W18)
Potenza frigorifera 100%
kW
18.61
Potenza frigorifera 66%
kW
12.16
Potenza frigorifera 33%
kW
5.70
Potenza assorbita compressore 100%
kW
3.31
Potenza assorbita totale 100%
kW
3.65
E.E.R.
W/W
5.10
Raffreddamento (A35/W7)
Potenza frigorifera 100%
kW
12.83
Potenza frigorifera 66%
kW
8.45
Potenza frigorifera 33%
kW
4.07
Potenza assorbita compressore 100%
kW
3.29
Potenza assorbita totale 100%
kW
3.63
E.E.R.
W/W
3.53
Riscaldamento (A7/W35)
Potenza termica 100%
kW
14.87
Potenza termica 66%
kW
9.77
Potenza termica 33%
kW
4.67
Potenza assorbita compressore 100%
kW
2.93
Potenza assorbita totale 100%
kW
3.27
C.O.P.
W/W
4.80
Riscaldamento (A7/W45)
Potenza termica 100%
kW
14.27
Potenza termica 66%
kW
9.41
Potenza termica 33%
kW
4.54
Potenza assorbita compressore 100%
kW
3.60
Potenza assorbita totale 100%
kW
3.94
C.O.P.
W/W
3.62
Compressore
Tipo
Twin Rotary DC Inverter
Numero
1
Ventilatore
Tipo
EC Brushless
Numero
1
Portata d’aria
m³/h
7800
Prevalenza utile
Pa
25.50
Potenza assorbita
kW
0.20
Refrigerante
Tipo
R410A
Quantità refrigerante
kg
5.20
Circuito idraulico
Portata nominale riscaldamento (A7/W35)
m³/h
2.56
Prevalenza utile (A7/W35)
mca
4.60
Potenza assorbita pompa (A7/W35)
kW
0.13
Corrente massima assorbita pompa
A
1.4
Attacchi idraulici
inches
1 ¼’’
Rumorosità
Pressione sonora a 10 mt
dB(A)
39
Potenza sonora secondo EN 12102
dB(A)
54
Dimensioni e peso
Dimensioni unità (L×A×P)
mm
1537 x 1290 x 546
Peso
kg
240
Pompa di calore Inverter DURAN 15 MB 4T RAL 7016 trifase
8T01154T10101

* Classe di efficienza energetica del riscaldamento di ambienti a bassa temperatura (35°C) in condizioni climatiche “medie”
** Classe di efficienza energetica del riscaldamento di ambienti a temperatura media (55°C) in condizioni climatiche “medie”

Accessori

Descrizione
Codice
Filtro a Y in ottone DN32
8TCM00125
Bollitore DUO ACS 300 lt / acqua tecnica 80 lt 1 serp. - PDC – B
8TBO00330.01
Sonda Bollitore - NTC 10K - L=1500 mm
6TSS00017
Display remoto di controllo CAREL
8TCR02050.01
Attivazione sistema monitoraggio REMOTE BRAIN
8TSI01200.01
T-Service monitoraggio per 5 anni REMOTE BRAIN
8TCR90130

Documentazione

Depliant di gamma
Manuale uso e manutenzione
Dati UNI TS

Scrivici se desideri avere maggiori informazioni

Selezionare un'opzione
Allegare un file
Select an option
Enter the email
Invalid Input
Selezionare un'opzione
Inserire la città
Inserisci la richiesta
Spuntare il consenso alla Privacy